Voices from the Library

Settimana del Libro / Book Week (20-24 Aprile 2015)

Book week logo

Carissimi Genitori,

la SETTIMANA DEL LIBRO è alle porte!!! 

Quest’anno festeggeremo la lettura, e i libri naturalmente, dal 20 al 20 Aprile 2015.

Questa tradizionale celebrazione è un evento importante per la nostra comunità scolastica, non solo per gli studenti, per gli insegnanti e per tutto lo staff della scuola ma anche, e soprattutto, per voi,  le famiglie dei nostri alunni.

Avrete infatti la possibilità di venire a scuola a leggere un libro o a raccontare una storia, nella/e classe/i del/la vostro/a bambino/a. Il libro, o racconto, potrà essere una storia a cui eravate particolarmente legati da bambini, un racconto che il vostro bambino ama sentirsi narrare, oppure semplicemente una storia che volete condividere con tutta la classe. Il libro potrà essere in italiano, in inglese, in spagnolo o nella vostra lingua madre… l’importante è partecipare! Il racconto dovrà durare massimo 20 minuti.

Questo invito è rivolto a tutti i membri della vostra famiglia: mamme e papà, nonni e nonne, zii e zie, amici e amiche di famiglia. Le classi sono tante e i bambini non aspettano altro che vedervi entrare in classe con un libro tra le mani e un racconto tra le labbra! Se volete venire a leggere in classe, scrivete a Valentina (v.valenti@bilingualschool.it) entro venerdì 17 aprile 2015.

Quando sapremo quante persone verranno a leggere, ci metteremo in contatto con voi per stabilire giorni e orari di lettura.
Vi aspettiamo numerosi!!!

Buona lettura a tutti!

Valentina

Bibliotecaria

Dear Parents,

The BOOK WEEK is coming!!!

 We are going to celebrate reading, and books of course, from 20th to 24th April 2015This traditional celebration is a very important event for our school community, not only for the students and staff but also for you, the families of our students. This will be an occasion for you to come to school and read a book or tell a story. The book , or the recount, can be a story that you loved when you were a child, or a story that your child particularly likes to listen to, or simply a story you would like to share. The book can be in Italian, English, Spanish and, of course, in your own mother-tongue…the important thing is – to attend the event!  The story should be 20 minutes long. This invitation is open to all your family members: moms and dads, grandparents, uncles and aunts, and family’s friends. The classrooms are many and the children can’t wait to see you stepping in with a book in your hands, or a story on your lips!

If you’re interested in coming to school and reading to the students, please send an email to Valentina (v.valenti@bilingualschool.it) by Friday 17th April 2015.

When we know how many ‘readers’ will be attending, we will get in touch with you, in order to define days and times.

We can’t wait to see you!!!

Happy reading!

Valentina

Librarian

Annunci
Lascia un commento »

LETTURE PER L’ESTATE

Carissimi tutti,

di seguito alcuni suggerimenti per le LETTURE PER L’ESTATE per i vostri bambini.

READING IS FUN!!!!

Letture per i bambini da 3 a 6 anni…per cominciare ad appassionarsi alla lettura

TITOLO : MOSTRO, NON MANGIARMI!
AUTORE : Carl Norac
EDITORE : Adelphi
Un maialino goloso sta per essere mang iato da un mostro. Riuscirà a salvarsi?
Un racconto per imparare ad ascoltare i genitori e sviluppare il pensiero creativo.

TITOLO: MANGEREI VOLENTIERI UN BAMBINO
AUTORE: S. Donnio
EDITORE: Babalibri
Un piccolo coccodrillo rifiuta la colazione che gli offre la mamma perché desidera mangiare un bambino ma, quando lo incontra, si trova un “”animale”” molto più grande di lui. Un racconto molto divertente con un buffo finale a sorpresa.

TITOLO: UNA ZUPPA DI SASSO
AUTORE: Vaugelad e Anais
EDITORE: Babalibri
Un vecchio lupo è accolto in una casa dove vivono molti animali e insegna loro a cucinare una zuppa di sasso, molto buona e saporita, dove il vero ingrediente speciale sarà la collaborazione.

TITOLO: BALLANDO CON IL BUIO
AUTORE: E. Burfoot
EDITORE: Lapis Edizioni
Ad Alice piace ballare e bere cioccolata calda. Si è trovata un compagno speciale per fare le sue cose preferite: è Buio, che arriva puntuale ogni sera e che quando sono entrambi stanchi lascia che si spenga la luce e si vada a dormire.
Illustrazioni creative e vivacizzate dall’uso dei lucidi, per vincere la paura del buio ma anche solo per leggere una storia coinvolgente prima di arrendersi al… buio.

TITOLO: PIZZICAMI’ PIZZICAME’ E LA STREGA
AUTORE: Henriette Bichonnier
EDITORE: Emme Edizioni
“C’era una volta una strega terribile che passava il suo tempo a mangiare bambini”, ma
quando incontra i due terribili fratellini Pizzicamì e Pizzicamè non riuscirà a cucinarli
com’è abituata a fare. Anzi, non soltanto farà una brutta figura, ma avrà una sorte inaspettata. Divertente.

TITOLO: VOGLIO I MIEI PIDOCCHI
AUTORE: Pef
EDITORE: Emme Edizioni
Il piccolo Mattia è sempre in casa perchè mamma e papà lavorano tutto il giorno. Ma
un giorno Mattia sentì qualcosa che gli prudeva in testa. Cominciò a grattarsi e scoprì
di avere i pidocchi. “Oh – disse – i pidocchi. Io sono un marmocchio e amo il pidocchio”.
Così ha inizio una storia divertentissima (con splendide illustrazioni) che avrà una strana e inattesa conclusione.

TITOLO : IL LUPO CHE VOLEVA ESSERE PECORA
AUTORE: Mario Ramos
EDITORE: Babalibri
Piccolo Lupo non si lascia intimidire dalle risate degli altri. Osservando il cielo ha visto le
pecore volare. Dopo il suo travestimento da pecora, non deve a lungo aspettare il suo volo, ma questo è molto meno piacevole di quanto si era aspettato e per fuggire dal nido d’aquila sulle rocce deve superare varie avventure.

TITOLO: VOGLIO UN ABBRACCIO!
AUTORE: John A. Rowe
EDITORE: Nord-Sud
Riccardo è un piccolo riccio che vorrebbe provare il piacere di essere abbracciato. Nessuno vuole accontentarlo: è troppo pungente e spinoso. Naturale con tutti quegli
aghi. Riccardo però continua a sperare e dopo aver ricevuto una serie di no, trova finalmente chi lo abbraccia. Ricambierà con un bacio.

TITOLO: FATNA E LA BIANCA TETOUAN
AUTORE: Mohamed Ad-Daibouni
EDITORE: GIRALANGOLO
Fatna e una bambina berbera, una popolazione del Marocco. Con ottime illustrazioni, il libro racconta, dalla nascita, la vita di una bambina in un ambiente diverso da quello che noi conosciamo. Fatna arriverà in compagna a casa della nonna e diventerà contadina.

TITOLO: CHE RABBIA!
AUTORE: Mireille d‟Allancé
EDITORE : Babalibri
“Il piccolo Roberto ha passato una terribile giornata. E’ pestifero, papà lo sgrida e lui se ne sale in stanza da solo. Qui “”tira fuori”” tutta la rabbia che ha dentro, rabbia che si materializza in un essere grosso e rosso e cattivo, che comincia a distruggere tutto quanto gli capita a tiro. Alla fine Roberto saprà calmarsi. Una storia semplice e intensa.

TITOLO: IL SEGRETO DI LU
AUTORE: Mario Ramos
EDIOTRE: Babalibri
In una classe, tutta frequentata da porcellini, arriva un nuovo alunno, del tutto diverso: un lupo, che riuscirà ad ambientarsi per merito di un compagno di scuola che lo aiuta a superare un ostacolo apparentemente insormontabile, rappresentato da tre porcelli adulti. Racconto a capitoli e in stampatello maiuscolo.

 Letture JUNIOR, per giovani lettori

TITOLO: IL LIBRO DELLE STORIE DI QUENTIN BLAKE
AUTORE: Quentin Blake
EDITORE: Mondadori
ETA’: dai 7 anni
Bellissima raccolta di storie scritte ed illustrate da Quentin Blake, eccezionale voce britannica, che in Italia abbiamo imparato a conoscere soprattutto perché illustratore di Roald Dahl. La raccolta “Il libro delle storie di Quentin Blake” ne accoglie sei, che parlano della forza magica e rivelatrice della creatività, sia essa la dolce musica di un violino o il tratto multicolore di una matita. L’introduzione di Bianca Pitzorno dà il giusto risalto al valore dell’opera che aiuterà i lettori italiani a conoscere anche lo stile narrativo, ironico e fantasioso, del grande autore britannico.

TITOLO: 2 OCCHI 2 NONNI
AUTORE: A. STOPPA, P. VALENTINIS
EDITORE: ORECCHIO ACERBO
ETA’ : dai 7 anni
“Io ho 6 anni e gli altri mi chiamano bambino. Io ho 2 orecchie 2 braccia 2 mani 2 gambe e 2 piedi. Io ho due occhi uguali e due nonni diversi. Io ho due nonni che hanno occhi diversi.” Il nonno potente arriva con una grande macchina piena di regali e parla sempre di soldi. Il nonno gentile arriva in bicicletta, non ha posto per grandi regali ma racconta sempre storie avventurose. Una storia quotidiana che con delicatezza porta il lettore nel mondo di un bambino, dei suoi sogni, dei suoi affetti. Età di lettura: da 6 anni.

TITOLO: DUE INCHIESTE PER SHERLOCK HOLMES
AUTORE: A. CONAN DOYLE
EDITORE: PETRINI
Eta’ : 7+

TITOLO: IL PAPPAGALLO CHE FA CRA-CRA. FIABE DALLA TRADIZIONE BRASILIANA
AUTORE: F. LAZZARATO
EDITORE: MONDADORI
ETA’: 8+
Folletti tutti neri, magici serpenti d’acqua, bambini golosi che si trasformano in pappagalli: tante storie che ci ricordano da quale incredibile mescolanza di razze e culture sia nato il Brasile, terra immensa e piena di meraviglie. Gli immaginosi miti degli indios spiegano le origini del mondo, mentre le fiabe venute dall’Africa parlano di creature leggendarie e quelle dei conquistatori portoghesi raccontano di contadini sciocchi e furbi avventurieri.

TITOLO : Accanto al fuoco. Storie e fiabe irlandesi raccolte e presentate da Douglas Hyde
AUTORE: D. Hyde
EDITORE: TEA DUE
Età di lettura: 8+

TITOLO: UN ALIENO IN 1° B. AIUTO, SONO RISUCCHIATO NELLO SPAZIO!
AUTORE: B. Coville
EDITORE: Feltrinelli Kids Età: 8+
TITOLO: Cookie
AUTORE: Wilson Jacqueline
EDITORE: Salani
Età di lettura: +9
Beauty non ha amiche a scuola, ma ne ha una fantastica a casa: la bella e imbranatissima mamma Dilly. A casa però l’aspetta anche l’ira del padre, che quasi tutti i giorni si scatena per una stupida inezia. Dall’autrice inglese più amata dalle ragazze due nuove eroine alla riscossa.

TITOLO : LA CABINA 102
AUTORE: Sherry Garland
EDITORE: MONDADORI
Età : +10
Dusty ha rischiato di annegare quando aveva cinque anni, ma nessuno lo sa. Così ora, a undici anni, pur di stare lontano dall’acqua si ritrova a inventare scuse incredibili che gli fanno perdere un amico dietro l’altro, anche perché è in vacanza su… un’isola. Di peggio ci sarebbe solo una crociera, e la sua matrigna ne ha appena vinta una nei Caraibi per tutta la famiglia! Stavolta non c’è scampo ma, nella cabina accanto alla sua, Dusty scopre qualcuno con un problema più serio del suo, che risale addirittura al 1511… Sherry Garland intreccia in questo racconto la storia della conquista spagnola delle isole caraibiche con quella personale di Dusty.

Lascia un commento »

Testimonianza di Angela Paladino

Fammi un po’ vedere se riesco a farle imparare l’Inglese senza fare troppa fatica, pensavo in quell’estate del 2001, quando con la piccola Arianna di due anni appena compiuti per mano, entravo nella scuolina verde con l’uovo dipinto sul muro e mi guardavo intorno. Nulla sembrava al suo posto e tutto sembrava a misura di bambino e le cose avevano un nome italiano e uno inglese con i colori diversi a distinguere parole e concetti e c’era il laboratorio di Laura, regno di fantasia e creatività e la pasta di sale colorata e la sabbia e i water piccolissimi …. qualcosa mi ha fatto capire che la mia bambina sarebbe stata contenta di andare in quella scuola….

Poco tempo dopo è arrivato Riccardo e anche lui è andato felice al day nursery e dopo poco ancora sono arrivati PYP e MYP e io, che avevo recuperato i lineamenti professionali temporaneamente sbiaditi dalle maternità, ho cominciato a intravedere concetti familiari….open mindedness, curiosity, caring….ehi! ma questi sono concetti legati allo sviluppo di competenze comportamentali…quelli per il cui sviluppo, le aziende pagano profumatamente in formazione manageriale! Guarda un po’ quante affinità e quanti concetti interessanti, che si possono riasumere così:
il curriculum PYP lavora sullo sviluppo di capacità e attitudini che aiutano a creare comportamenti socialmente evoluti e servono da base su cui innestare le nozioni. Come dire, non imparo semplicemente, ma imparo ad imparare e crescendo, seleziono quegli aspetti dei comportamenti che sono più affini e più si avvicinano al mio modo di essere. Quindi se ho un talento musicale lo posso far sviluppare, se ho un talento sportivo lo evidenzio, in un contesto in cui imparo a gestire diversi codici di espressione linguistica, corporea, artistica, tecnologica ecc. E la libertà di esprimere le potenzialità di ciascuno, insieme con la possibilità di sperimentare fanno sì che lo sviluppo del singolo individuo sia unico e straordinario.

Certo, non è sempre facile capire questa crescita che spesso avviene in modi e espressioni molto diverse dagli schemi della scuola tradizionale. Capire che invece di acquisire conoscenze si apprende la capacità di sviluppare curiosità e accedere alla conoscenza, che invece di sapere si impara a saper essere, saper fare, sapere come sapere, non è una cosa banale!

Ma non è forse quello che è sempre più necessario in un mondo in cui i cambiamenti sono velocissimi e il tempo di obsolescenza della conoscenza diventa sempre più rapido? In cui la capacità di adattamento e di confronto sono condizioni necessarie per la sopravvivenza? In cui quando nel mio lavoro cerco “potenziali” cerco “ open mindedness, empathy, maturity, curiosity”.

Questo curriculum pone delle basi importanti per lo sviluppo dei talenti che sono diversi da individuo a individuo. Durante le fasi della crescita, aiuta i ragazzi ad affrontare con maggiore consapevolezza le difficoltà (che sono una delle componenti della vita) e a confrontarsi con realtà sempre più complesse.

E richiede un grosso sforzo di adattamento anche ai genitori perché il genitore PYP sostiene lo sviluppo del bambino e del ragazzo e le sfide che la crescita pone. Non è certamente adatto a chi pensa di possedere i propri figli. Chi li possiede è bene che se li tenga stretti perché non vadano proprio da nessuna parte!

Lascia un commento »

Benvenuti nella nostra Biblioteca!

Cari Genitori,

Benvenuti sul blog della nostra biblioteca!

Recentemente la biblioteca di Play English ha arricchito la sua collezione con alcuni titoli in italiano, per bambini e ragazzi dai 3 agli 11 anni.

Vale la pena dunque, di spendere qualche parola su alcuni di questi testi…

Tanto per cominciare, eccovi qualcosa per i più piccini che – neanche a dirlo – sono le mie letture preferite in assoluto!!!

“Cos’è?” (E. Cumer, Ed. Artebambini)

Questa è la storia di semplici pezzi di carta colorata per scoprire l’infinito gioco delle trasformazioni.

 “Suoni per giocare con CD audio” ( A. Sedioli, Ed. Artebambini)

Un libro di idee, stimoli e suggerimenti per giocare con i suoni. Quali suoni? Tutti. Quelli prodotti dalla voce, dagli strumenti musicali ma anche dagli oggetti e dai materiali. Quelli della natura, quelli meccanici. Perché il suono è ovunque, basta ascoltare con orecchie attente e sensibili, cercare con mani curiose. Come utilizzare questi giochi? A casa, genitori e bambini insieme, provando il piacere e l’emozione delle sonorità, dialogando e comunicando attraverso gesti, ritmi e melodie. A scuola, educatori, insegnanti e bambini insieme, attraverso esperienze di gruppo per esplorare, scoprire, ascoltare, inventare, trasformare, comporre e ricomporre suoni e musiche. Sono giochi per plasmare i suoni, lavorandoli con la fantasia. Ogni traccia sonora, ogni idea musicale è un filo col quale tessere trame ardite e bizzarre, leggere e impalpabili, impetuose e sgargianti.

 “Suoni d’acqua con CD audio” ( A. Sedioli, Ed. Artebambini)

 Con l’acqua si possono creare sonorità straordinarie. Lavorandola con le mani si plasmano toni leggeri, cullanti, sommessi, avvolgenti. I gesti guidati dal piacere tattile e uditivo, provocano gocce, schizzi, tonfi e piccole “cascate” che si disegnano in morbidi echi e in ritmi danzanti. Utilizzando semplici oggetti le scoperte e gli effetti imprevedibili si moltiplicano, declinandosi in variegate sfumature timbriche accarezzare, agitare, battere, mescolare, soffiare, frullare. Un invito per i bambini e gli adulti che li accompagnano, a giocare con l’acqua utilizzandola come materiale sonoro speciale, da esplorare nelle sue affascinanti possibilità espressive. Lavandini, bacinelle, e vasche riempite d’acque diventano veri e propri strumenti musicali da suonare con le mani e con oggetti quotidiani come spugne, cannucce, barattoli, imbuti…la ricchezza dei colori sonori che nascono dalle sperimentazioni stimola l’invenzione di piccole composizione, di partiture, di storie.

 “Il ciuccio di Nina” (C. Naumann-Villemin, Ed. Il castoro)

 Nina non vuole mai separarsi dal suo ciuccio. Pensa che se lo terrà anche quando sarà grande e si sposerà, andrà in piscina o a lavorare. Ma un bel giorno, attraversando il bosco, Nina incontra un lupo cattivo, affamato e puzzolente, che ringhia e strepita e vorrebbe mangiarsela in un sol boccone. Per calmarlo pensa bene di dargli il suo adorato ciuccio. E in men che non si dica, il lupo si trasforma in una bestiola mansueta e coccolona. Nina, soddisfatta, torna dalla sua mamma: il suo ciuccio è in buone mani, c’è qualcuno che ne ha davvero più bisogno di lei…

 Per i più grandi invece…

 TOBIA. Un millimetro e mezzo di coraggio (T. De Fombelle, Ed. San Paolo)

 Il padre di Tobia, studioso dalla grande saggezza, si rifiuta di rivelare il segreto di una invenzione geniale. Per questo viene rinchiuso in prigione e Tobia e la sua famiglia vengono espulsi dalla comunitàe sospinti in un esilio forzato nella zona dei Bassi Rami. Ma Tobia riesce a fuggire dando inizio alla sua strabiliante avventura.

P.S.: Tobia è alto appena un millimetro e mezzo e tutto il suo mondo è racchiuso in un albero….

 TOBIA. Gli occhi di Elisha (T. De Fombelle, Ed. San Paolo)

Il mondo di Tobia corre un pericolo gravissimo! La grande quercia è ferita a morte da un cratere scavato nel legno, che ne rode il cuore. Muschi e licheni hanno invaso i rami e prendono il sopravvento. Leo Blue tiranneggia le Cime ed Elisha è sua prigioniera. Gli abitanti dell’albero sono terrorizzati. Gli Spelati sono prede a cui si dà la caccia senza pietà. Tuttavia, in assoluta clandestinità, Tobia Lolness non si dà per vinto e combatte. Per fortuna, anche se non lo sa, non è da solo. Nel cuore dell’inverno, la resistenza si organizza. Riuscirà Tobia a liberare i suoi e a salvare il fragile mondo in cui vive? E, soprattutto, ritroverà la sua Elisha? Nel cuore di un indimenticabile mondo in miniatura, il secondo e ultimo volume di un romanzo d’avventura, amicizia e amore.

 Un ringraziamento personale a Laura, la nostra atelierista, che è stata buona consigliera sulla scelta di alcune di queste letture…

Condividere le nostre passioni letterarie con amici e conoscenti è il mezzo migliore per allargare i nostri confini…aiutateci ad arricchire la nostra biblioteca! Consigliateci i vostri libri “Mai Più Senza”!          

 

Alla prossima e Buona lettura!

Valentina Valenti

 

 


 

Lascia un commento »